La classica dello skialp Lagorai - Cima D’Asta è gara di Coppa Italia

Il 4 marzo nella Valle del Tesino

05 febbraio 2018
Domenica 4 marzo la Lagorai - Cima D’Asta: la classica dello skialp è gara di Coppa Italia.

Dopo aver assegnato i titoli di campione italiano a coppie 2017, incoronando Antonioli-Boscacci al maschile e Valmassoi-De Silvestro al femminile, la Cima d’Asta Skialp torna anche nel 2018 e si appresta a celebrare la 28ª edizione, questa volta presentandosi come gara individuale di Coppa Italia per Senior e Master e come gara nazionale Fisi per le categorie giovanili cadetti e junior. La manifestazione organizzata dallo Ski Team Lagorai, che in passato è stata più volte inserita nei calendari di Coppa del Mondo e di Coppa Europa, verrà riproposta come da tradizione nel primo weekend di marzo: lo start verrà dato alle ore 8,30 di domenica 4, gli atleti in gara si confronteranno ancora una volta lungo i pendii del massiccio omonimo.


Uno degli elementi caratterizzanti della gara, che si svolge nella valle trentina del Tesino, è lo scenario, valorizzato da un percorso tanto impegnativo quanto suggestivo, quest’anno proposto nella sua versione originale. Partenza e arrivo verranno allestiti in Val Malene, rispettivamente ai 1335 metri di località Pra della Regola e ai 1.150 metri di quota del Campeggio di Val Malene. Nel mezzo ci saranno da affrontare quattro salite e altrettante discese, con doppio passaggio alla Bocchetta dei Sassi (2.430 metri), intervallate dallo spettacolare passaggio in cresta ai 2.847 metri di Cima d’Asta. In totale saranno 24 i chilometri di sviluppo del tracciato, che prevede un dislivello positivo di 1.890 metri e due tratti attrezzati, tecnici e selettivi, da affrontare con gli sci in spalla.


Questo per quanto riguarda le categorie assolute, mentre per quelle giovanili saranno allestiti percorsi con difficoltà ridotte, sempre con partenza e arrivo in Val Malene: gli junior maschi si confronteranno su un tracciato di 11 chilometri con 1.115 metri di dislivello positivo, cadetti maschi e femmine e junior donne, invece, su un percorso con uno sviluppo di poco superiore ai 10 chilometri e con un dislivello positivo di 915 metri.
In cabina di regia, nelle vesti di organizzatori, ci saranno i membri del collaudato staff dello Ski Team Lagorai, società che da quest’anno ha avviato lo Ski-Gio Project, dando vita a una squadra agonistica giovanile. Va in questa direzione anche la riproposizione, dopo alcuni anni di assenza, della gara per cadetti e junior.


Le iscrizioni per la Lagorai Cima d’Asta 2018 sono già aperte si inviano dal sito www.skiteamlagorai.com, con chiusura anticipata in caso di raggiungimento del numero massimo di 250 iscritti.
La quota da versare è di 35 euro per la gara senior e master e di 20 euro per quella giovanile, comprensiva di pettorale, pacco gara, servizio di sicurezza e assistenza tecnica, cronometraggio elettronico, ristoro e pranzo dopo gara. Sono previsti anche premi in denaro per i primi 10 classificati maschi e per le prime 5 donne, mentre per i master ci sarà una speciale premiazione con prodotti tipici trentini, senza dimenticare il trofeo riservato alla prima società classificata e il premio speciale a sorteggio offerto da Fischer, che ha recentemente attivato una collaborazione tecnica con lo Ski Team Lagorai.
Da quest’anno, inoltre, ci sarà la possibilità di approfittare di un’altra iniziativa del comitato organizzatore, che fino al 3 marzo proporrà la doppia iscrizione alla Cima d’Asta Skialp e alla gara estiva Cima d’Asta Skyrace (29 luglio 2018) alla quota agevolata di 50 euro per senior e master e di 30 euro per junior e cadetti.

Per info e iscrizioni consultare il sito www.skiteamlagorai.com.

90th 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875