Il Tor X incorona Oliviero Bosatelli e Silvia Trigueros Garrote

Bis per l’atleta bergamasco, record per l’ultrarunner basca

12 settembre 2019
È Oliviero Bosatelli il re del Tor X: l’atleta bergamasco, portacolori del Team E-Rock, ha tagliato il traguardo di Courmayeur ieri, concludendo il percorso in 72h 37’ 13”.

Bosatelli, 50 anni, vigile del fuoco, si è concesso il bis al TOR dopo la splendida vittoria del 2016.

Per i primi 100 km Bosatelli è rimasto dietro ai battistrada Franco Collé e Peter Kienzl, entrambi costretti a ritirarsi dopo la prima notte di corsa per problemi fisici. Alla base vita di Donnas, appena prima del giro di boa del percorso, la svolta: Bosatelli entra secondo, dietro il francese Romain Olivier, ma si ferma solo un quarto d’ora ed esce dal punto di ristoro al comando. Da lì in poi, ingranata la quarta, nonostante un ginocchio dolorante e altri acciacchi vari, non si è più voltato indietro.

Le altre due piazze del podio maschile vanno a Galen Reynolds (76h 06’ 12’’) e a Danilo Lantermino (79h 09’ 46’’), vera sorpresa di questo Tor.

Al femminile vince una strepitosa Silvia Trigueros Garrote, rimasta sempre al comando e arrivata la notte scorsa con un con un vantaggio di svariate ore su Jocelyne Pauly, seconda, e Chiara Boggio, terza. Il suo tempo, 85h 23’ 15”, rappresenta il nuovo record della corsa femminile di tutte le dieci edizioni.

Fonte: sito ufficiale della gara.

740x195 climbingym

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875