Le ultime ore dell'ambizioso progetto di Simon Gietl e Vittorio Messini

Qualche cambiamento dal programma iniziale ma tutto ancora in ballo

29 maggio 2018
Mancano poche ore all'esaurisi delle 48 entro le quali Simon Gietl e Vittorio Messini si sono prefissiati di salire tre pareti nord delle Alpi muovendosi solo by fair means.

Avevamo lasciato Simon e Vittorio sulla strada per le Tre Cime di Lavaredo, che hanno raggiunto alle 7 di ieri sera dopo esserere stati accompagnati dalla pioggia per tutto il viaggio in bici. Dopo aver salito l'Ortles, la prossima vetta da programma era la Cima Grande di Lavaredo, che i due hanno cominciato a salire dalla Comici-Dimai. Arrivati al terzo tiro però, hanno dovuto desistere dal salire in vetta per via del maltempo. Così i due alpinisiti hanno deciso di non abbandonare il loro obiettivo ma di cambiare rotta: hanno scelto di salire la Cima Piccola di Lavaredo, dallo "Spigolo Giallo", che hanno scalato in un'ora e mezza. Anche se in questo modo non scaleranno le programmate 3 pareti nord, Simon e Vittorio restano motivati per il loro progetto che non riguarda la prestazione in sè ma un modo di concepire l'andare in montagna. Adesso mancano poche ore allo scadere del tempo che si sono prefissati, e resta il Großglockner da salire.

 

Banner mammut up climbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875