Colgate Rebelle

Relazione di una nuova via in Valpelline

27 dicembre 2017
Ecco un’idea per l’anno nuovo: Colgate Rebelle, linea di tipo classico aperta nell’estate 2017 in Valpelline.

Colgate Rebelle è l’ideale per chi ama scalare in luoghi tranquilli, su difficoltà moderate, proteggendosi con i friend. La via si sviluppa per la maggior parte lungo un grande diedro che conduce al Col des Pecons/Col d'Epicoune. Da lì continua fino in cima ai Dents des Pecons/Dents d’Epicoune con i due tiri finali.

La Valpelline è una delle poche aree della Valle d’Aosta senza impianti di risalita, quindi lontana dal turismo di massa. Ulteriori informazioni su questa zona sono reperibili sul sito dell’Associazione NaturaValp, che promuove il turismo responsabile e l’alpinismo.

 

Valpelline, Valle d'Aosta
Dents des Pecons/Dents d’Epicoune 3285
Colgate Rebelle
Ch. Fontaine, B. Marnette, 29 agosto 2017
430 m, D-, IV, un passo di V
 

Materiali: corda dai 50 m, dadi e friend (fino al numero 2, utili gli Aliens).

Accesso: loc. Chamin, a monte di Bionaz, Valpelline. Salire ai pascoli alpini delle Crottes (Comba du Grand Chamen) e seguire il sentiero n. 6 verso il Bivacco della Sassa fino all’altezza del Vallon des Pecons. Risalirlo (dir. NO) e attraversare una pietraia fino alla base del grande diedro che si sviluppa sulla verticale del Col des Pecons/Col d'Epicoune.

Descrizione: seguire l’evidente diedro, con 4 tiri di 45m (IV), fino ad arrivare a una grotta. R4 si trova circa 8-10 m a sinistra della grotta, in una piccola nicchia (un chiodo) situata alla base di una piccola parete verticale. Superare questo muro (passo di V) e seguire di nuovo il diedro per 2 tiri (IV). Il seguente tiro conduce su una grande placca (R7). Continuare fino al Col d'Epicoune (3233 m) per piccoli risalti (R8, un chiodo è posto alla base del versante svizzero). Dal colle salire pochi metri verso destra (lato italiano) e raggiungere una rampa ascendente che riporta sul versante svizzero. Dopo un tratto di IV, sul lato svizzero, si può fare R9 su una piccola terrazza. Un ultimo breve tiro di 15 m permette di raggiungere la vetta dei Dents des Pecons/Dents d’Epicoune.

Discesa: Il percorso di discesa è quello della Via Buscaini descritta in pp. 332-333, itinerario 681 della Guida CAS, oppure pp. 442-447 it. 356 della Guida CAI.

Bibliografia: Guida dei Monti d'Italia (CAI-TCI) - Alpi Pennine (Vol. I), Gino Buscaini, 1971; Guida CAS - Alpi Vallesane (Vol. II), Maurice Brandt, 1987

Relazione gentilmente fornita da Daniele Pieiller, gestore del Rifugio  Crête Sèche.

90th 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875