Adam Ondra oltre le difficoltà!

Ha risolto i due tiri più duri e va avanti

20 novembre 2016

Adam Ondra ha abilmente superato i due tiri più duri della Dawn Wall e orami la sua cavalcata verso la prima ripetizione di questa via da leggenda pare non avere più ostacoli. Nelle scorse ore infatti, il campione ceco ha affrontato con determinazione due lunghezze che per lui, in falesia, sarebbero poco più che riscaldamento. Sulla carta si scrive 9a infatti ma sulle pareti di El Capitan tutto si trasforma.

“Il quarto giorno è stato un completo disastro” comunica Adam. “Sentivo ancora un sacco di pressione e avevo da affrontare la lunghezza 14. Il giorno dopo però ero più concentrato, rilassato e ho pensato solo a scalare. Dopo un breve riscaldamento ho affrontato il 14esimo tiro che per fortuna è venuto al primo tentativo. Sono partito anche sul tiro sapendo che c’era un boulder devastante e questo infatti mi ha fatto cadere. Alla sosta ero indeciso e ferito; la pelle delle dita era troppo morbida e si è aperta. Che fare? Provare nuovamente o aspettare? Ho attaccato ma sotto il boulder me ne sono pentito. Per fortuna il metodo trovato a funzionato e sono riuscito a tenere quelle terribili lamette. Ora mi aspettano ancora un paio di lunghezze impegnative ma non così tanto!”

news black diamond

Banner740x195px upclimbing

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875