Roland Hemetzberger, seconda ripetizione di Wogü, 8c max

Dopo Ondra e Marin, sulla terribile via in Ratikon di Beat Kammerlander

04 ottobre 2017

Roland Hemetzberger ha ripetuto la famosa e terribile WoGü in Ratikon, una tra le più difficili, forse la più difficile multipitch sulle Alpi. Chiodata da Beat Kammerlander nel 1997, fu liberata solo nel 2008 da Adam Ondra e quindi ripetuta da Edu Marin nel 2016.

“Nalle Hukkataival” scrive Roland, “mi chiese circa un anno fa se volevo provare con lui WoGü e io accettai. Il secondo giorno mi infortunai ad un dito ma seguii Nalle per i suoi tentativi facendogli sicura. Sfortunatamente il meteo mise fine alla nostra salita per quell’anno. Durante i mesi invernali, WoGu divenne una fissazione. Il programma di quest’anno era focalizzato solo su questa via e tutte le mie energie si rivolsero ai 350 metri di questa parete, sempre esigente e stressante per le dita. Lo scorso martedì era vicina a chiuderla. Per tre volte caddi sull’ 8b+, proprio alla fine, con le braccia gonfie e la mente scarica.
Due giorni dopo, il 30 settembre, salii ogni lunghezza al primo tentativo e alle 19.00 ero in cima con gli occhi pieni di lacrime. Recuperai le corde, pensando a quello che avevo appena salito. Quindici minuti dopo iniziò a piovere.”

news roland fb page

WoGü, Rätikon, Svizzer
7L, 8c max, 8a+ obb.
Apertura: Beat Kammerlander, 1997
Prima salita: Adam Ondra, 26 luglio 2008
Seconda salita: Edu Marin, 23 agosto 2016
Terza salita: Roland Hemetzberger, 30 settembre 2016
Via aperta in memoria di Wolfgang Gullich

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875