Nirmal Purja sul K2

Un altro step importante per il “Project Possible” dell’ex soldato nepalese

24 luglio 2019
Nirmal Purja è salito sul K2: un decimo Ottomila, uno dei più impegnativi, si aggiunge al “Project Possible” dell’ex soldato nepalese.

Nirmal Purja ha completato il lavoro di tracciatura dello Sperone degli Abruzzi, la via più frequentata per il K2, come parte del “fixing team”, il team di alpinisti locali che si occupano di attrezzare la via con le corde fisse.

Il team, composto da Lakpa Dendi Sherpa (Project Possible), Lakpa Temba Sherpa (Seven Summit Treks), Nirmal Purja (PP), Chhangba Sherpa (SST) e Gesman Tamang (PP), è partito ieri sera dal C4 e ha dato inizio al “summit push” che si è concluso con successo questa mattina alle 7.50 (ora locale).

Quella di Purja e compagni è la prima ascensione del K2 realizzata nella stagione attuale. Durante i giorni precedenti, numerosi tentativi di tracciatura sono stati frustrati dall’abbondanza e dall’instabilità della neve alle altitudini più elevate.

Con il suo tipico spirito militaresco, Purja commenta: «Ancora una volta il Project Possible ha reso possibile l’impossibile, grazie a pensiero positivo, massima determinazione, lavoro di squadra e leadership. Grazie a tutti per il vostro immenso supporto».

Fonti: social network di Nirmal Purja, Seven Summit Treks.

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875