K2: tutti sullo Sperone degli Abruzzi

La squadra di Txikon dietro al gruppo di Vassily Pivtsov

27 gennaio 2019
Ancora novità dal K2 dove entrambe le squadre in gioco sono alle prese con lo Sperone degli Abruzzi.

Dopo aver osservato la parete est per individuare una possibile linea di salita, Alex Txikon ha ritenuto questo versante troppo pericoloso ed esposto alle scariche. Finalmente ha deciso di lasciar perdere e dirigersi con il suo team sul classico Sperone degli Abruzzi. Là dove il gruppo russo-kazako-chirghiso guidato da Vassily Pivtsov è già al lavoro da qualche giorno, attrezzando il C1 a 5900 m e fissando le corde fino a 6300 m. Dopo un po' di riposo e ricarica delle batterie al campo base, i russi sono ripartiti e sono già al C1. Il loro piano è di trasferire questo campo a 6200 m, spostarsi al C2 (6700 m) e fissare le corde ancora più in alto lunedì. La squadra di Alex Txikon è salita ieri per attrezzare la via fino a circa 5800 m sullo Sperone, poi è tornata al Campo Base Avanzato.

Fonti: www.russianclimb.compagina fb della spedizione di Vassily Pivtsov, pagina fb di Alex Txikon.

740x195 climbingpro

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875