Laura Rogora da 9a lavorato e 8b+ a vista in terra iberica

Risolve La Bongada poco dopo aver salito L-mens al primo tentativo

07 gennaio 2020
Laura Rogora ancora a pieno ritmo in Spagna sale La Bongada a Margalef, portando a cinque i suoi 9a, poco dopo aver toccato l’8b+ a vista chiudendo L-mens a Montsant al primo giro.

Vacanze spagnole pazzesche per la nostra climber di punta Laura Rogora che nei giorni scorsi ha messo a segno altri due colpi formidabili che confermano una forma davvero sublime.

Procedendo in ordine cronologico, dopo aver salito Pal Norte 8c+/9a a Margalef nelle ultime ore del 2019, Laura si è concentrata anche sull’arrampicata a vista e ha risolto in questo stile L-mens a Montsant, che col suo 8b+ rappresenta per Rogora un nuovo massimo sulle OS.

Giusto una manciata di ore dopo però, tornava a Margalef per concentrarsi nuovamente sul lavorato ed in breve è venuta a capo de La Bongada, un tiro di 9a che rappresenta per lei il quinto salito.

Questo, chiodato da Renaud Moulin, aveva visto la prima salita da parte dell’idolo spagnolo Ramón Julián Puigblanque nel 2012 che aveva dato un grado iniziale di circa 8c. A smentirlo in modo abbastanza radicale fu Alex Megos, il quale ripetendolo affermò che dell’8c aveva proprio poco e che era più duro degli 8c+ della zona. Il grado di 9a quindi era più appropriato.

Questa opinione incontrò i favori anche di altri scalatori come Dani Andrada e Dani Fuertes che in seguito lo ripeterono.

Si tratta in ogni caso del quinto 9a per Laura. Il primo fu Grandi Gesti alla Grotta dell’Arenauta, Sperlonga, nel 2016, cui seguirono Joe Cita a Oliana nel 2017 ed Escalamasters a Perles e Rèveille Toi a Collepardo nel 2019.

news woguclimbing.com

Banner c upclimbing 6

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875