Dave McLeod libera Mind Riot, nuovo E10 7a

Nelle Highlands scozzesi, una delle vie più dure da lui mai salite

11 ottobre 2019
Progetto di vecchia data chiuso per il sempre forte Dave MacLeod che a Binnein Shuas, Lochaber, ha firmato la prima salita di Mind Riot, nuovo E10 7a.

La linea si trova nel settore noto come La Fortezza e qui Dave, insieme al climber scozzese Iain Small, ha liberato varie difficilissime lunghezze, in particolare negli ultimi tre anni, tra cui almeno sette E7 e quattro E8.

“Mind Riot” ha detto Dave, “collega due vie di cui la parte superiore è Siege Engine di Ian, uno strapiombo a trenta gradi con un passo verso la fine di 8a+. Se cadi nella parte alta, è probabile che impatti su una sporgenza sotto.”

Quanto alla difficoltà, Dave ha in curriculum una serie di salite per confronto di primissimo ordine, tra cui la famosa Rhapsody, E11 7a salita nel 2006, Echo Wall risolta nel 2008 e Die by the Drop, un E10 7a chiuso nel 2010. Mind Riot si colloca decisamente nella parte alta del paragone.

“Il grado tecnico nel complesso è di 8c ma la scalata pericolosa lo rende sicuramente più difficile. Penso che la sola via più dura possa essere la Echo Wall”.

news ukclimbing.com

Ita upclimbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875