Nuova falesia "Halloween"

Sopra Lecco nuova location "not for all"

14 dicembre 2015

L'instancabile Eugenio Pesci ci informa di questo nuovo lavoro che ha dato vita alla falesia di Halloween, qualcosa di nuovo e diverso, adatto non proprio a tutti ma che regalerà belle soddisfazioni ai più forti.

Fra il 2012 e il 2015 Eugenio Pesci, in circa 40 giornate di lavoro autonomo e completamente autofinanziato (440 fix, catene, infissi vari, etc. ) ha attrezzato una nuova falesia sulla bastionata posta lungo la strada che da Ballabio sale a Morterone (LC). 

La falesia è posta entro una parete alta circa 100m. e larga 200m., e consiste in un ben visibile quadrilatero roccioso molto verticale, giallo e nero alto 50m. e largo 40m., posto sopra una cengia a 20m. dalla base.

Sono presenti 16 monotiri di lunghezza compresa fra i 25 e i 42m., con prevalenza di lunghezza 38-40m.. La roccia è di buona qualità anche se ripulita e la frequentazione farà come sempre giustizia di qualche piccola presa sfuggita alla sistemazione. Arrampicata difficile su muro verticale o leggermente strapiombante con molte prese svasate o verticali e tacche nascoste. Nella seconda parte dei tiri stile piu’ morbido su muri grigi compatti. Necessari almeno 25 rinvii, corda da 80m., una lounge per autoassicurazione e casco consigliato per chi assicura. Falesia sconsigliabile ai non esperti. Grado medio 7a/b. Si tratta di un luogo particolare, con le sue limitazioni logistiche, che richiedono un approccio concentrato, con lunghezze di soddisfazione e sole garantito data l’esposizione a SSW (in inverno sole dalle 9.30 al tramonto.).

Il nome deriva dai vari spaventi presi dal chiodatore durante le non gioiose calate dall’alto sulle fisse…

Accesso: da Lecco si sale a Ballabio e dalla rotonda dopo il tunnel si ritorna per 500m. verso sud sino a prendere la strada per Morterone, verso sinistra (indicazioni). 

La si segue per un tratto sino a un tornante verso destra ove si nota la scritta a vernice HLW sulla massicciata. Parcheggio comodo per 3 o 4 automobili. 

Si segue il sentiero con i bolli rossi sino a una fissa e indi all’inizio della parete ove parte una corta ferrata di 20m. La si sale (appoggi in ferro, catena e controcorda di sicurezza), approdando alla cengia basale, ove si trova la bacheca e porta oggetti vari. (10 minuti dall’auto).

Itinerari: (da dx a sn)

1 – Dolcetto o scherzetto? – 36m. 7b+.
2 – L’Armadio degli spettri – 36m. 7b+. Rp. G. Rivolta. 
3 – Vita da strega – 35m.  7b+.Rp. G. Rivolta/G. Pedretti
4 – Una storia di terrore – 33m. 7a+.
5 – La sosta incantata – 12m. NL (secondo tiro della numero 3).
6 – Tomba con vista – 36m. 7a+ (alla seconda catena, 12m.,  7c+?).
7 – Caccia alla mummia -  24m. 7b+ Rp. M. Piccardi (diretto agli spit; 6c+ andando a destra in uscita).
8 – L’esorfix – 42m.  7a+. 
9 – Halloween boulevard – 40m. 7b. Rp. G. Rivolta.
10 – Merenda col vampiro- 40m. – 7b+. Rp. G. Rivolta.
11 – Esci da questa corda- 38m. 7a+.
12 – L’appiglio mannaro – 40m. 7a+/b.
13 – L’ultima cena dello zombi – 28m. 6c.
14 – Uno spettro a pois – 32m. 7a.
15 – La zucca magica – 30m. 6c+.
16 – Il rinvio posseduto – 30m. 7a.

Guide della zona

LARIO ROCK, falesie
di Eugenio Pesci, Pietro Buzzoni
Ed. Versante Sud

LARIO ROCK, pareti
Vie classiche e moderne
di Pietro Buzzoni, Eugenio Pesci
Ed. Versante Sud  

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875