Gerolasass, prima edizione. Bene, molto bene, benissimo!

Il nuovo evento-raduno boulder richiama tanti iscritti e si svolge al meglio

24 giugno 2019
Roccia, outdoor, sport verticali e riscoperta della natura integra. Si è chiuso con un successo rilevante il primo Gerolasass, raduno di arrampicata sportiva, boulder più corda, che si è tenuto da venerdì ad oggi, domenica, a Gerola Alta, Valgerola, Valtellina.

Si scalava sui massi e si scalava su brevi pareti rocciose, gli arrampicatori hanno iniziato ad arrivare a Gerola venerdì, già in serata le iscrizioni erano oltre un centinaio. Il meteo ha riservato qualche problema alla manifestazione: per tutta la notte di venerdì e per tutto sabato mattina ha piovuto a dirotto. Ma alle 12 di sabato la pioggia è finita e il tempo si è messo decisamente al bello.

E sono arrivati gli arrampicatori, tanti, alla domenica lo stand delle iscrizioni ha ricevuto partecipanti e distribuito pacchi gara fino alle 14.

Alla fine sono stati 470 gli iscritti. Che hanno giocato alla scalata sui massi, al bouldering, nella climbing area di Valle, e che si sono inoltrati nella foresta di Valiis, un grande bosco di conifere, dove i tracciatori gara hanno preparato durante l’inverno tantissimi massi e anche falesie.

Ritrovando nella valle orobica alpina, nelle zone più incontaminate e protette della Lombardia quell’atmosfera selvaggia e di scoperta, che nel mondo dell’alpinismo molto tecnologico e spinto, si va un po’ perdendo. "A Valiis in Valgerola" ha affermato Simone Pedeferri, insieme a Cristian Candiotto, valorizzatore delle nuove climbing aree "abbiamo ritrovato contatto con la natura selvaggia, ci siamo davvero di nuovo ritrovati “into the wild”.

Molto soddisfatti tutti gli sponsor, a partire dal main sponsor, i due marchi abbinati, Marmot e Wildclimb. E davvero contenti gli amministratori della destinazione turistica, che anima spesso grandi raduni ed eventi destagionalizzando la propria offerta ricettiva.

"È andato tutto benissimo" ha affermato il sindaco di Gerola Alta Rosalba Acquistapace "tutti sono stracontenti. Abbiamo consegnato i premi della gara, tutti gli arrampicatori ci hanno elogiato per il ricco montepremi e hanno detto che Gerolasass è bellissimo, abbiamo ricevuto solo commenti positivi. Tutto è stato regolare non è rimasto in giro neanche un coriandolo di carta e siamo contenti anche di questo. Ringrazio tutto il team a partire da Simone, Cristian, Daniela, tutti i volontari, i partner della comunità montana, Gerolasass è stata una scommessa, che è stata vinta alla grande"

Per quanto riguarda la gara boulder, la classifica uomini è andata al climber piemontese Davide Bassotto, classifica donne alla comasca Anna Borella.

news gerolasass.it

 

 

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875