Via Luca Franz Franceschini

Nuovo itinerario sulla Cima alle Coste (Valle del Sarca)

16 April 2019
Luca Pilati e Manuela Fox hanno aperto la Via Luca Franz Franceschini sulla Cima alle Coste (Valle del Sarca).

Il gigantesco scudo di placche di Cima alle Coste ospita ora, presso il suo limite sinistro, un nuovo itinerario perfetto per scalare nelle mezze stagioni e pure, con condizioni favorevoli, in pieno inverno (vedere la data d’apertura).

La Via Luca Franz Franceschini si sviluppa poco più a destra della via Dinosauri, aperta dallo stesso Pilati. Le caratteristiche sono simili: la prima parte della via corre lungo uno zoccolo e supera numerosi salti rocciosi; la seconda si svolge lungo muri verticali con un’arrampicata più sostenuta e tecnica.

Luca Pilati, compagno delle scorribande di montagna di Luca Franceschini ha, con questo itinerario, lasciato un ricordo e una testimonianza di Luca, della sua vita e dell’esemplare modo di accettare e vivere la malattia che se l’è portato via il 23 ottobre 2018.

 

Valle del Sarca (Trentino)
Cima alle Coste, parete est sud est
Via Luca Franz Franceschini
Luca Pilati, Manuela Fox, terminata il 31 dicembre 2018
460 m, 6b+ (5c obbl.)

 

Materiale: via completamente attrezzata con fix e cordoni (su pianta e in clessidra).

Accesso: da Arco di Trento risalire la Valle del Sarca. Superare Ceniga ed entrare in Dro, poi raggiungere il campo sportivo in località Oltra e parcheggiare. Incamminarsi lungo un’evidente strada forestale e in breve raggiungere un bivio al quale si svolta a destra in direzione di Pietramurata. Camminare per circa 10 minuti fino a una sbarra. Sulla sinistra si trova un evidente ometto. Risalire il ghiaione seguendo il sentiero fino alla base della parete, poi continuare a salire sul conoide detritico a destra fino a entrare nel bosco. Attraversare ora verso destra ignorando una prima parete rocciosa molto ingombra di vegetazione e raggiungere una seconda parete un po’ più libera. Costeggiarla superando gli attacchi delle vie del settore “Parete di Sherwood” (Lo sceriffo di Nottingham, Robin Hood, Fra Tac, Little John) e il bivio per la via Dinosauri. Poco dopo, sulla sinistra, presso uno sperone roccioso, si trova l’attacco della via (scritta arancione “Luca Franz Franceschini”). 30’.

Relazione:

L1: salire lo sperone superando un passo strapiombante e spostarsi a sinistra. Per rocce facili raggiungere la sosta (2 fix). 5c oppure 5b e A0, 3c, 6 fix, 1 clessidra con cordone, 40 m;
L2: alzarsi per balze e superare una placchetta (passo di aderenza iniziale). Spostarsi a destra poi, per buone prese, ritornare a sinistra guadagnando la sosta (2 fix). II, 6a oppure A0, 5b, 5 fix, 2 piante con cordone, 40 m;
L3: superare un muretto (alcuni passi in strapiombo) e traversare a sinistra percorrendo una facile cengia fino alla sosta (pianta+cordone). 5a, 4a, 2 fix, 1 pianta con cordone, 25 m;
L4: superare il muretto a sinistra della sosta e proseguire per placca appoggiata fino alla sosta successiva (albero+cordone). 5b, 3a, 2 fix, 3 clessidre con cordone, 55 m;
L5: traversare a destra e sostare (albero+cordone). I, 1 pianta con cordone, 10 m;
L6: scalare una fessura e, al suo termine, spostarsi a sinistra raggiungendo la sosta (2 fix+cordone). 4c, 5a, 3 fix, 2 cordoni su pianta, 20 m;
L7: a sinistra della sosta salire in placca, dapprima verticale e poi più appoggiata, fino alla grande cengia mediana dove si sosta (albero+cordone). 6a oppure A0, 5b, 7 fix, 40 m;
L8: per sentiero portarsi alla base della parete soprastante, spostarsi a sinistra e sostare alla base di una netta fessura (albero+cordone). I, 30 m;
L9: risalire la fessura sino al suo termine, quindi sostare (2 fix+cordone). Prestare attenzione alle rocce instabili sulla destra al termine del tiro. 5c oppure 5b e A0, 6b oppure A0, 6a oppure A0, 8 fix di cui 3 con cordone. 20 m;
L10: spostarsi a sinistra e proseguire in verticale. Sostare comodamente (2 fix+cordone). 6a oppure A0, 5c oppure 5b e A0, 5 fix, 10 m;
L11: salire verticalmente per placche e sostare (2 fix+cordone) in corrispondenza di una cengia alberata. 4c, 5a, 5b, 6a oppure A0, 10 fix di cui 1 con cordone, 35 m;
L12: salire per balze facendo attenzione alla roccia delicata. Scalare una placca sfruttando inizialmente una fessura superficiale fino alla sosta (2 fix+cordone). 4a, 6b+ oppure A0, A0, 4 piante con cordoni, 9 fix, 25 m;
L13: risalire le rocce delicate a sinistra della sosta e superare uno strapiombino. Proseguire per balze verticali verso sinistra e guadagnare la sosta (2 fix+cordone) situata su di una cengia sospesa. 4a, 5c, 1 passo di A0, 5c oppure 5b e A0, 20 m;
L14: traversare a sinistra lungo la cengia e risalire le facili rocce successive. Sostare (2 fix+cordone) poco dopo. I, 5b, 7 fix, 2 piante con cordone, 25 m;
L15: salire la placca a sinistra della sosta e superare un piccolo bombé. Salire in diagonale a sinistra fino alla sosta (2 fix+cordone). 5b, 5c oppure A0, 10 fix, 25 m;
L16: traversare a sinistra evitando uno strapiombino. Con alcuni passi in verticale raggiungere la sosta (2 fix+cordone). 5b, 6a oppure A0, 5 fix, 10 m;

L17: in diagonale a sinistra in direzione di alcuni pilastrini. Proseguire verticalmente superando alcuni muretti a destra di un diedro. Raggiunta una corda fissa spostarsi a sinistra e sostare (2 fix+libro di via). 4c, 5b, 6a+ oppure 5b e A0, I, 10 fix, 30 m.

 

Discesa: a sinistra dell’ultima sosta prendere la traccia che, dopo aver attraversato una zona di grossi massi (ometti), conduce a un sentiero marcato con bolli azzurri. Quest’ultimo, in breve, si raccorda al sentiero n. 425 (sentiero delle Cavre). Seguirlo verso valle (qualche tratto attrezzato). Raggiunta la pista ciclabile (cappella in loco), prendere a sinistra e successivamente a destra, ritornando così al campo sportivo di Dro. 1h.

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875