Everest: quattro alpinisti sono stati trovati morti all'interno della loro tenda

Sale ancora il numero dei decessi sulla montagna sacra ora nel pieno della stagione di arrampicata primaverile

24 May 2017
Almeno quattro alpinisti tra cui una donna sono stati trovati morti all'interno della loro tenda in un campo ad alta quota sul Monte Everest.

Arriva dal The Himalayan Times la notizia che il numero di morti sulla montagna più alta del mondo, nella stagione di arrampicata primaverile, è salito a nove sul versante nepalese, i funzionari del campo base lo hanno confermato.

I funzionari della spedizione hanno confermato al quotidiano nepalese che nella mattinata di martedì gli Sherpa hanno scoperto quattro corpi - due Nepalesi e due stranieri - al campo IV, mentre stavano cercando un altro corpo da recuperare.

Gli scalatori Sherpa che si trovavano al campo IV per recuperare il corpo di un alpinista slovacco hanno scoperto altri quattro corpi morti all'interno di una tenda, il direttore generale di Seven Summit Treks Mingma Sherpa ha allertato i soccorritori comunicando al telefono il sito dell'incidente. Anche se i dettagli precisi degli avvenimenti non sono ancora disponibili, la causa della morte potrebbe essere soffocamento all'interno della tenda, hanno riferito i soccorritori.

Sei Sherpa erano lì per recuperare il corpo dello scalatore slovacco di 49 anni Vladimir Strba, morto al Camp IV domenica pomeriggio, la cui salma è stata trasportata al Camp II.

Molte fonti al campo base hanno anche confermato che quattro persone appartenenti a una nuova società di trekking sono partite domenica dopo essere state viste presso la Balcony Area. "Stiamo cercando di verificare tutti i frammenti di prove prima di nominare le vittime" ha dichiarato un funzionario di collegamento al Ministero della Cultura, del Turismo e dell'Aviazione Civile.

In precedenza, uno scalatore americano Roland Yearwood è morto di mal di montagna vicino a South Col, mentre gli Sherpa hanno recuperato il corpo dello scalatore indiano Ravi Kumar sul monte Everest lunedì. L'alpinista ottuagenario Min Bahadur Sherchan è morto al campo base il 6 maggio, mentre il famoso svizzero Ueli Steck aveva perso la vita in un incidente nella regione del monte Everest il 30 aprile.

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875