[VIDEO] Arrampicata su ghiaccio con Sasha DiGiulian

Non solo roccia ma anche cascate per la forte americana

15 February 2018

Accompagnata da Angela VanWiemeersch, l’americana Sasha DiGiulian ha abbandonato delicatezza e grazie dell’arrampicata su roccia per dedicarsi alle cascate su ghiaccio del Michigan. Esperienze non nuove per lei dato che da qualche tempo si sta dedicando ad esperienze ben lontane dalle assolate falesie spagnole o da qualche multipitch.

Nata il 23 ottobre 1992 e ora residente a New York, Sasha ha iniziato a scalare intorno ai sei anni. Ha preso parti ai campionati del mondo giovanili primi e senior dopo, conquistando ad Arco la medaglia d’argento nel Boulder e vincendo la classifica combinata. Nel 2011 e 2012 risolve prima Pure Immagination a Red River Gorge e quindi Era Vella a Margalef, tiri che la fanno entrare nella sfera delle donne da 9a anche se recenti gradazioni rivalutano questi tiri a qualcosina meno. Nel 2013 libera Rolihlahla a Waterval Boven, via di 8c+ in Sud Africa, e nello stesso anno visita la nostra Erto dove sale Pole Position a vista, un 8a+ storico. Da allora e per qualche tempo, si è dedicata attivamente a salire alcune importanti via in montagna, spesso come prima salite femminili assolute, come Bellavista alle Tre Cime di Lavaredo, Viaje de Los Locos in Sardegna, la Camillotto-Pellissier ancora in Lavaredo, Zahir+ in Wendenstock o Planeta dos Macacos a Pedra Riscada in Brasile. Questa estate ha fatto visitato il Madagascar dove ha centrato insieme ad Edu Marin, la prima ripetizione de Mora Mora, possente ed ariosa via fino all’8c liberata niente meno che da Adam Ondra.

Banner mammut up climbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875