Adidas Rockstars 2017: Vittoria di Puccio e Narasaki

Come ogni anno le stelle del boulder mondiale danno vita ad un grande spettacolo

18 September 2017

Anche quest'anno le rockstar del boulder si sono ritrovate per incantarci con i loro numeri e lo spettacolo non è mancato nella teutonica arena di Stuttgart.
Un'adunata di grandissimi climber che si sono messi in gioco in questa competizione sempre più agguerrita ed impegnativa fin dalle qualifiche.

Ormai ben sappiamo che i più agguerriti nel presente e nel futuro sono i giapponesi, la cui squadra ha dimostrato un dominio imbarazzante anche in coppa del mondo e che anche qui continuano la loro marcia devastante.
Dei dodici finalisti sei sono giapponesi: Tomoa Narasaki, Kokoro Fujii, Makoto Yamaguchi tra gli uomini e Miho Nonaka, Akiyo Noguchi, Aya Onoe per le donne. Ai primi tre si aggiungono il coreano Jongwon Chon e il russo Aleksei Rubtsov, entrambi protagonisti della Coppa del Mondo 2017 e Dmitrii Sharafutdinov che finalmente torna alla ribalta. Le altre tre finaliste sono invece niente meno che Alex Puccio, la campionessa del mondo Shauna Coxsey e la sua diretta rivale di quest'anno Janja Garnbret.

Un format unico quello dell'Adidas Rockstar: due blocchi su cui si sfideranno i sei atleti per ciascuna categoria mentre il terzo sarà riservato solo ai primi tre nella classifica parziale per poi decidere il campione in un'ulteriore superfinale a due.
Fin da subito Narasaki è strepitoso e flasha il primo blocco, dove il campione Jongwon Chon necessita invece di sei tentativi, per poi chiudere anche il secondo. Al termine dei due blocchi, Narasaki è primo davanti a Kokoro Fujii e Jongwon Chon per una sfida tutta orientale. Sharafutdinov è quarto, seguito da Yamaguchi e Rubstov. Sul terzo blocco, Chon passa al primo tentativo guadagnandosi subito la superfinale ma Narasaki lo imita per quella che si prospetta una grandissima battaglia. Così è ed è una sfida in velocità, cosa in cui Narasaki è imbattibile. Sono infatti 16 i secondi con il quale vince la competizione per la seconda volta.

Grande spettacolo anche tra le donne: a fare top sui primi due blocchi sono Puccio, Garnbret e Nonaka con l'americana che sembra davvero in forma strepitosa. La Noguchi chiude un solo blocco ed è quarta seguita dalla Coxsey e dalla Onoe che non riescono a chiudere nessun blocco. Sul terzo blocco è però la Garnbret la prima a guadagnarsi la superfinale ma la Puccio risponde in fretta mentre la Nonaka non riesce ad arrivare a top. Superfinale quindi tutta occidentale stavolta, con un blocco che causa molti problemi ad entrambe le contendento. Alex Puccio dimostra però la sua forza e riesce a passare dalla pinzata là dove la Garnbret viene bloccata. Top per l'americana che è la rockstar 2017!

Oltre allo spettacolo sui blocchi, bellissimo anche tutto il contesto della manifestazione, come ci dimostra il video che ne ripercorre i momenti più significativi!

740x195 climbingpro

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875