Addio a Fred Beckey, leggenda dell'arrampicata americana

Aveva 94 anni il pioniere del free climbing

06 novembre 2017

A 94 anni, è morto lo scorso 30 ottobre Fred Beckey, leggenda dell’arrampicata americana. Originario di Düsseldor, in Germania, si sposta con la famiglia negli States nel 1925 e inizia la sua attività nel Cascade Range ma già negli anni ’40 era attivo con aperture che all’epoca era futuro allo stato puro. La sua attività spazia anche sul McKinley in Alaska dove a metà anni ’50 sale col fratello lo sperone nord-ovest, sulle Canadians Rockies in Canada, sulla Devis Tower ed in mille altri luoghi. Verso la fine degli anni ’40 propone la stampa della prima guida di arrampicata della zona di Seattle e da allora è diventato uno degli autori più prolifici della storia a stelle e strisce.

La passione per l’arrampicata non lo ha mai abbandonato tanto che a 90 anni aveva deciso di ripercorrere alcuni itinerari da lui aperti negli anni ’60 mentre nel 2012 si era concesso lo "sfizio" di scalare per la prima volta in Dolomiti ma già dopo la laurea in Amministrazione Aziendale aveva lasciato praticamente tutto per dedicarsi solo al suo credo. Famosa praticamente in tutto il mondo la sua foto che lo ritraeva col cartello “scambio sicura per cibo”, personificando al meglio quella cultura tanto potente quanto effimera che era la filosofia hippie che entrò anche nel catalogo Patagonia nel 2014.

TAGS:
fred beckey
Eigerextreme 740x195 it

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875