[VIDEO] Alan Watts racconta la "sua" Smith Rock

Fu il pioniere dell'arrampicata sportiva in questa perla americana

05 febbraio 2018

Smith Rock, Oregon, lo spot più importante di questo stato e una delle più rilevanti di tutti gli Stati Uniti. E’ stato uno dei più importanti “focolai” di infezione del free climbing fin dagli anni ’60 e che è tutt’ora in grande evoluzione.
La storia dell’arrampicata sportiva a stelle e strisce passa anche da queste pareti. Qui nel 1986, il francese Jean-Baptiste Tribout liberò nel 1986 To Bolt or Not To Be, il primo 8b+ degli States mentre nel 1992 salì Just Do It sulla Monkey Face, una delle strutture naturali più famose di Smith Rock, per la quale propose l’8c+. Questo tiro, chiodato da Alan Watts, è ancora oggi un banco prova importante. Sono rare infatti le ripetizioni e solo nel 2014 Paige Claassen risucì nella prima femminile.
Proprio ad Alan Watts è dedicato il bel documentario dove si racconta la storia di Smith Rock, dalle prime pionieristiche salite alle più recenti realizzazioni. Watts fu qui un grande innovatore portando la spittatura seriale dall’alto e rivoluzionando, non senza qualche difficoltà, il concetto di arrampicata in questo angolo di Oregon.

Eigerextreme 740x195 it

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875